Sala C. (SA) – Frode fiscale dal 100 milioni di euro scoperta dalla Finanza

La guardia di Finanza di Sala Consilina, ha accertato una frode fiscale nel settore delle carni per oltre 100 milioni di euro messa in atto da 3 imprese operanti sul territorio campano e nazionale. Due delle aziende hanno emesso fatture per operazioni inesistenti per oltre 90 milioni di euro utilizzate da oltre 100 imprese. Le due società, sono in realtà risultate prestanomi, create ad hoc per essere sfruttate illegalmente dalla terza impresa completamente “sconosciuta al fisco”, La truffa scoperta è un tipico modello di “frode carosello”, ovvero l’interposizione falsa di cessionari nella vendita solo documentale. In questo caso, la carne veniva comunque commercializzata, ma senza alcun controllo su tutto il territorio nazionale da imprese “in nero e sconosciute al fisco”. I responsabili della società sono stati denunciati per i reati di frode fiscale truffa ed emissione di fatture false

Lascia un Commento