Sala C (SA) – Forzano posto di controllo, arrestati dai carabinieri

A bordo di una potente auto Bmw hanno forzato un posto di controllo dei carabinieri non fermandosi all’alt imposto dai militari, ma nonostante la fuga per le strade del Vallo di Diano, due giovani di Buonabitacolo, pluripregiudicati di 40 e di 29 anni, sono stati rintracciati e arrestati nella tarda serata di ieri dai Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Sala Consilina con l’accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate, in concorso. I due arrestati, provenienti da Napoli, usciti allo svincolo autostradale di Sala Consilina, non si sono fermati all’alt dei carabinieri e, nonostante l’inseguimento a sirene spiegate e lampeggianti, a tutta velocità e mettendo in pericolo gli altri automobilisti in transito, hanno continuato la fuga verso Atena Lucana facendo perdere le tracce. La loro auto però è stata identificata e per gli investigatori è stato facile risalire ai due pregiudicati che nel frattempo erano rientrati a Buonabitacolo. La Bmw è stata sequestrata e al conducente è stata ritirata la patente, ma le indagini continuano per capire i motivi del gesto.

Lascia un Commento