Sala C. (SA) – Arrestati tre rumeni: uno per violenza e gli altri per rapina

Tre cittadini rumeni residenti a Sala Consilina sono stati arrestati, nella notte, dai carabinieri. Un incensurato di 52 anni è finito in manette per tentata violenza sessuale e lesioni, gli altri due, pregiudicati un 38enne e un 33enne, devono rispondere in concorso, di rapina e lesioni aggravate. I carabinieri sono intervenuti presso l’abitazione dell’incensurato, su segnalazione di una donna rumena di 41 anni, e hanno accertato che l’uomo aveva cercato, senza riuscirci, di violentarla, procurandogli anche delle lesioni al setto nasale. La donna, riuscita a fuggire, prima di chiamare le forze dell’ordine, ha telefonato agli altri due connazionali, che sono subito giunti presso l’abitazione del 52enne, trovandolo in compagnia della convivente, una connazionale di 58 anni. I due rumeni pregiudicati hanno picchiato la coppia, ripetutamente, colpendoli anche con un bastone alla testa tanto da procurandogli lesioni guaribili, rispettivamente, in 7 e 14 giorni. Hanno poi rubato alla coppia la borsa contenente documenti personali ed altri oggetti di scarso valore. I due sono stati arrestati insieme al 52enne che aveva tentato la violenza.

Lascia un Commento