Sacco, Provincia pronta alla gara per la progettazione dei lavori sulla Sp 342

Ci sono ancora buone notizie per la Sp 342, una delle più importanti arterie dell’alta Valle del Calore, al confine tra Sacco e Roscigno. Recentemente è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea il bando per l’affidamento dell’incarico per la redazione del progetto definitivo ed esecutivo per i lavori di risanamento del costone roccioso, sull’arteria, nei pressi del ponte Sammaro, nel territorio di Sacco.

Ora la Provincia di Salerno è pronta per l’indizione della gara a procedura aperta sopra soglia per l’affidamento dei servizi tecnici di ingegneria e architettura circa la progettazione definitiva ed esecutiva e il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, inerente il progetto per gli interventi di mitigazione del rischio crolli. L’importo è di circa 236 mila euro.

La strada è formalmente chiusa dal 2010 per il pericolo di caduta massi dal costone roccioso che sovrasta la strada, legato ad un episodio che si è verificato 8 anni fa. Dopo anni di lungaggini, è arrivata la notizia che cittadini e amministratori attendevano da tempo. Il sindaco di Sacco, Franco Latempa ricorda che il termine ultimo per la presentazione delle istanze è il 30 novembre, mentre già per il 7 dicembre è prevista una prima commissione per la valutazione delle domande.

 

Lascia un Commento