Sacco, è la Provincia di Salerno l’ente attuatore dell’intervento sulla sp 342

Sarà la Provincia di Salerno a doversi occupare dell’intera progettazione per i lavori alla strada provinciale 342, nel tratto che collega Roscigno a Sacco, interessato, ormai da diversi anni, da un pericolo di caduta massi dal costone roccioso che sovrasta la strada, che ne ha determinato la formale chiusura nel 2010.

E’ stato infatti pubblicato sul Burc (n.70 del 25.9.2017) il Decreto Dirigenziale n.413 del 20.9.2017, che attribuisce alla Provincia la titolarità di soggetto attuatore dell’intervento di “mitigazione del rischio crolli lungo la strada provinciale SP342 nel Comune di Sacco”, per un importo pari a 4 milioni e 100mila euro. Per il progetto è già pronta la progettazione preliminare, redatta dall’ARCADIS, ma ora si procederà da parte della Provincia di Salerno al prosieguo delle attività.

In particolare, la Provincia di Salerno, per l’attuazione dell’intervento, provvederà alla individuazione del Responsabile del Procedimento; alla progettazione dei progetti definitivo ed esecutivo dell’intervento, e alla loro approvazione; alle espropriazioni delle aree per l’esecuzione delle opere; all’affidamento in appalto delle opere; alla direzione e collaudo dei lavori, e a tutte le attività legate all’intervento, che sarà finanziato con fondi regionali.

 

Lascia un Commento