S COME SALERNO – Trasporti dall’IVA altri 3 o 4 milioni per il CSTP, lo ha annunciato De Luca

"Mi è venuto l’esaurimento nervoso per star dietro a questi dilettanti allo sbaraglio". Lo ha detto, il sindaco di Salerno Vincenzo De luca, nell’ambito del consueto appuntamento del giovedì con S come Salerno in onda alle 12,45 su RADIO ALFA. Affermazione fatta in riferimento all’attuale gestione del CSTP. "Due anni fa ho detto loro che c’era un sostanzioso debito da parte della Regione, oggi abbiamo dato noi un altro suggerimento: abbiamo notato che su prodotti legati all’attività della società è stata pagata l’IVA che crediamo non debba essere pagata per questo servizio che è pubblico". In termini di "soldoni", significa che nelle casse dell’azienda, oltre i 5 milioni conteggiati quale debito della Regione, potrebbero entrare altri 3 o 4 milioni di euro. Un ulteriore respiro per l’azienda anche se il comune la prossima settimana dovrebbe aprire le buste presentate da SITA SUD e ARRIVA Italia nell’ambito del bando pubblicato tempo fa dall’amministrazione comunale. "Ci prepariamo al peggio, sostiene il sindaco, e con questi personaggi il peggio è da prevedere". Sulla vicenda trasporti entrano prepotentemente le dichiarazioni fatte dall’assessore Vetrella sulla metropolitana ("Il comune può far partire i treni", aveva detto qualche giorno fa alla Camera di Commercio). Caustico anche in questo caso il sindaco De Luca. "E’ un comico da cabaret! Ma glielo devo dire io all’assessore che i binari non sono di competenza del comune ma della Regione e di Trenitalia?. Siamo davvero alle barzellette ma certo non possiamo dire che la situazione è divertente visto che coinvolge migliaia di persone"    

Ascolta la puntata in podcast

Ascolta la puntata in podcasting:

 

Una risposta

  1. Cafone 04/10/2012

Lascia un Commento