S come Salerno: Trasporti allo sfascio. Il j’accuse di De Luca

Torna a puntare il dito contro la Regione ("non so se sono piu' irresponsabili o incapaci" dice) il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ospite settimanale di S come Salerno in onda alle 12,45 il giovedì su RADIO ALFA. Al centro del j'accuse ancora la vicenda trasporti dopo la decisione della SITA di interrompere i collegamenti e mettere in libertà i 439 lavoratori.
De Luca punta l'attenzione soprattutto sul danno che questa situazione sta già comportando per i territori salernitani, come la Costiera Amalfitana e i Picentini che resterebbero completamente isolati. Danni d'immagine ma anche economici per le conseguenze che la mancanza di collegamenti su gomma possono esserci per il turismo ma anche per l'imprenditoria.
Regione per De Luca "latitante" sul fronte della Metropolitana di Salerno ferma dal 1 aprile. Al momento non c'è stato nessun contatto, afferma il sindaco, sottolineando che la vicenda della metro sarebbe ridicola se non fosse drammatica.
Altro argomento al centro della puntata di oggi, la Centrale del Latte per cui il comune ha pubblicato un secondo Bando di Vendita. "Cerchiamo investitori" insiste De Luca sottolineando che i lavoratori non devono aver timore. Vi è una tutela per l'occupazione che è legata al piano industriale che sarà presentato da un eventuale nuovo titolare ma "chi ha voglia di lavorare, lavorerà".
Regione ancora nel mirino anche quando si parla di Terzo Settore. Da 5 mesi, ricorda il sindaco, ancora non si sa quando e se arriveranno soldi ai piani di zona sociale in Campania.
In chiusura di puntata De Luca fa gli in bocca al lupo ai granata per la prima dei play off e dice la sua su quanto accaduto a Roma sabato scorso in occasione della Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina. "In Italia si balbetta. Se uno è un delinquente, dev'essere trattato come un delinquente!".

Ascolta la puntata in podcast
 

Una risposta

  1. edoardo 09/05/2014

Lascia un Commento