S come Salerno – Sono emozionato per le Luci. La Venere della Rotonda come la Ferilli? Magari.

Emozionato? Ma certo. Il sindaco di Salerno, viceministro De Luca si confessa a Radio Alfa nel corso dell’appuntamento settimanale con S come Salerno in onda il giovedì alle 12,45. Emozionato come ogni anno per l’accensione delle Luci, anche perchè dietro c’è un lavoro enorme che comincia già da gennaio, quando si spegne l’ultima luce dell’ultima installazione. E domani il momento di "arrivo" del lavoro di progettazione ed installazione che ha visto impegnate decine e decine di maestranze che De Luca, in diretta radio, ringrazia per il lavoro che hanno fatto e che ancora in questi minuti stanno facendo affinchè domani sia tutto perfetto. "Sono stremati" sostiene il sindaco, ringraziandoli. Quest’anno sono diverse le novità. In primis il tema (che cambia ogni anno n.d.r). Nella piazza Flavio Gioia, per i salernitani "la rotonda", le luci riproducono la Primavera di Botticelli. Alcuni cittadini in queste ore stanno postando su fb la foto della Venere che avrebbe le sembianze della Barbie, per alcuni, di Sabrina Ferilli, secondo altri. "E magari, risponde ironico De Luca alla provocazione. Ma quello che interessa al primo cittadino è l’immagine di eleganza che complessivamente l’opera suggerirà. Ma piacerà a Vittorio Sgarbi? Il critico domani pomeriggio passeggerà con De Luca lungo le strade cittadine per ammirare le opere d’arte luminosa. Anche De Luca attende con un pizzico d’ansia il parere del critico che non è notoriamente un personaggio "pacifico" ma proprio Sgarbi, volto televisivo e mediatico, potrebbe dare un’ulteriore spinta nazionale alla manifestazione, sempre che gradisca. L’arte c’è. E ci sono quattro opere firmate da artisti della luce: il Circus di Pannoli in via Diaz, le opere di Ferrigno in via Arce e Velia, la Madonna di Giannattasio a S.Sofia e i mosaici di Enrica Borghi. Tra le novità di quest’anno anche l’albero stilizzato che è stato trasferito nella zona orientale, per dare maggiore attenzione a questa parte della città come ammesso da De Luca, le lanterne cinesi con gli Swarovski, gli abissi marini nella Villa Comunale e le luminarie per tutto il lungomare insieme ai mercatini di Natale. Commercianti, albergatori e ristoratori portranno rimpianguare i loro affari ma per i residenti potrebbe aprirsi un nuovo periodo, fotocopia dello scorso anno, di "arresti domiciliari"? "Quando hai il carnevale di Venezia, devi anche sapere che avrai la città piena di gente" risponde De Luca che implicitamente ammette che potrebbero esserci dei problemi. La metropolitana potrebbe aiutare ma non ci saranno le navette. "Basta organizzarsi" sostiene il sindaco che invita i salernitani ad usare l’auto solo nei giorni feriali. 
Nel corso della trasmissione De Luca ha dato anche delle novità su Porta Ovest. Gli scavi per la realizzazione dei tunnel cominceranno il 4 dicembre, S.Barbara con una cerimonia in onore della Santa protettrice dei Vigili del Fuoco e di chi usa gli esplosivi. Per l’estate invece sarà proprio il primo tratto che va dal Cernicchiara fino alla Galleria S.Leo.

Ascolta la puntata in podcast 

Lascia un Commento