S COME SALERNO – Io un ambientalista e non significa dire sempre no. Le parole di De Luca

Nella puntata di oggi di S come Salerno, in onda ogni giovedì alle 12,45 su Radio Alfa, il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, è tornato a parlare della vicenda relativa alla realizzazione di 300 box interrati in piazza Cavour, sul lungomare di fronte alla Provincia.
Nei giorni scorsi si era diffusa la notizia di una risposta negativa ai lavori da parte della Soprantendenza Regionale chiamata a dare un proprio parere in attesa di un Conferenza di Servizi, già convocata a Palazzo di Città. De Luca affermando di non avere alcuna notizia in merito ha ribadito che i primi rilievi fatti sul progetto erano motivati e per questo sono stati fatti propri dall’Ente ma non non c’è più alcun motivo per non realizzare l’opera. "Il problema, afferma il sindaco, è che in Italia c’è la sottocultura del finto ambientalista che è davvero inaccettabile. Io sono ambientalista e l’ho dimostrato". De Luca fa un lungo elenco delle opere "green" fatte in città a partire dai 20 parchi urbani fino alla raccolta differenziata. Manteniamo una grande attenzione sulla tutela dell’ambiente e del paesaggio. "Essere ambientalista, sottolinea De Luca, non significa dire no a tutto. Non è un gesto da ambientalista togliere 300 auto dalla strada?. Non possiamo morire ingessati perche’ non si puo’ far niente. Se il progetto è sostenibile dal punto di vista ambientale è un vantaggio anche per la città. E’ un vantaggio anche per il commercio. De Luca torna su uno dei temi critici a lui più cari e che cioè a Salerno c’e’ sempre qualche piccolo nucleo che invece di dare lavoro e creare sviluppo, è preoccupato di fare ammuina. "Tempo perso mentre le altre città del mondo galoppano" conclude De Luca.      

S come Salerno vi aspetta giovedì alle 12,45 e in replica la domenica alle 11,30

Ascolta la puntata in podcast

Lascia un Commento