S COME SALERNO – IMU E TARES ma anche SICUREZZA al centro della puntata di oggi con De Luca

E’ il tema dei tributi ma anche la sicurezza, dopo gli ultimi episodi in città, al centro della puntata di oggi di S COME SALERNO con il sindaco di Salerno, il vice ministro Vincenzo De Luca in onda su RADIO ALFA ogni giovedì alle 12.45.  
Questione IMU. Con De Luca è stato fatto il punto dei provvedimenti presi dal Governo Letta e inparticolare la soppressione dell’IMU per le case popolari. "Eravamo all’assurdo, ha detto il sindaco, che l’IACP doveva pagare l’IMU per gli alloggi di edilizia sociale". Ma la confusione maggiore in questi giorni viene data a migliaia di cittadini, dall’arrivo delle bollette di pagamento della Tarsu. In realtà su molte bollette si può leggere già la denominazione Tares ma con "aliquota Tarsu". Si tratta della prima rata della tassa sulla spazzatura che, come confermato De Luca, a cui è stato chiesto di fare chiarezza, poi avrà un conguaglio (con un aumento di circa il 30% all’attivazione effettiva della Tares con la rata del mese di dicembre)
"E’ una situazione sgradevole, ha ammesso a Radio Alfa, De Luca, un’eredità che ci arriva dal Governo Monti. Il bollettino giunto in questi giorni va pagato così com’è e secondo la scadenza indicata. E’ ripeto, una situazione sgradevole per tutti. Purtroppo in Italia non manca la "demenzialità burocratica".
Nel corso della puntata è stato affrontato anche il discorso legato alla sicurezza in seguito agli ultimi episodi avvenuti in città, ma anche la recente decisione di emettere un’ordinanza anti prostituzione colpendo in primis le tasche dei clienti. "Abbiamo riscontrato una forte crescita del fenomeno della prostituzione e non solo nella zona litoranea di Salerno. Il problema è che non abbiamo più i soldi per pagare il servizio notturno continuativo. Appena allentiamo la presa, dilagano le presenze di lucciole. E’ poi importante che i gestori dei locali assumano un atteggiamento di forte fermezza sulla presenza dei clienti sospetti nei loro locali. Spesso ci sono persone che non sono del nostro territorio e spesso ci sono persone che usano anche droga"
Opere pubbliche sempre all’attenzione poi del Comune di Salerno. Ottimista il sindaco De Luca poi sulla questione Metropolitana. "Il bilancio dei sopralluoghi effettuati dai tecnici di RFI nelle stazione e sulla rete della Metro è più che buono. Vogliamo avere la certezza sulla sicurezza dell’infrastruttura. Il problema è che già da ora dobbiamo pensare che dovremmo fare nuovi lavori e dunque nuovi investimenti per attivare la Metro a causa degli atti teppistici che in questi anni e mesi hanno riguardato le opere relative alla Metropolitana. Mi auguro di poter avere a breve notizie positive. Non è possibile che in Italia un’opera finita debba rimanere chiesa per questioni burocratiche". Ha concluso De Luca

Ascolta la puntata in Podcast 

Lascia un Commento