S come Salerno: De Luca a muso duro sulle candidature regionali. Mai nominato Cantone

La verà novità arriva al termine della puntata odierna di S come Salerno, il settimanale appuntamento con il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca in onda il giovedì alle 12,45 su Radio_Alfa.
Ed è una novità che riguarda le prossime elezioni regionali e la sua eventuale candidatura. De Luca smentisce di aver mai detto che la sua candidatura alla tornata elettorale del prossimo anno è condizionata alla contestuale candidatura di Cantone (Raffaele Cantone è il magistrato nominato recentemente da Renzi, Presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione n.d.r). De Luca non solo smentisce di aver mai fatto tale affermazione, ma addirittura sottolinea di non aver mai pronunciato, in qualunque suo discorso, il nome del magistrato. Sarebbe stata un'affermazione stupida, continua il sindaco, ricordando che Cantone ha annunciato il suo pieno impegno per l'incarico appena ottenuto. 
La trasmissione di oggi su Radio_Alfa è cominciata con un accorato appello di De Luca contro la violenza nello sport e la sottolineatura del coraggio della madre di Ciro Esposito, il giovane tifoso morto ieri a Roma dopo 50 giorni di agonia per un colpo di pistola sparato prima della finale della Coppa Italia. Il sindaco ha anche fatto i complimenti alla tifoseria salernitana per il gesto di amicizia compiuto nei confronti del tifoso napoletano e per gli striscioni affissi a Salerno in sua memoria. Il sindaco si augura che questo gesto possa essere un segnale di dialogo tra la tifoseria salernitana e quella partenopea. 
Non manca lo spazio per le polemiche. Polemiche che riguardano l'aumento delle tariffe per il trasferimento della spazzatura ad Aversa. Occasione per De Luca per sparare ancora a zero contro la Regione (il sindaco invita i cittadini a scrivere una lettera di ringraziamento a Caldoro).
Nel corso della trasmissione il sindaco annuncia tra l'altro anche che dalla prossima settimana il comune avvierà una battaglia per ripristinare il servizio della Metro esattamente com'era prima del primo aprile, ovvero con le 10 corse che al momento sono state tagliate.
Soddisfazione poi è stata espressa dal sindaco per la riapertura della Chiesa della S.S. Annunziata la cui cerimonia d'inaugurazione è prevista per domani sera. De Luca ricorda che è stato scelto di pedonalizzare l'area situata davanti all'ingresso della Chiesa cosi' come fatto per altri luoghi di culto valorizzando il sagrato come punto di aggregazione e socializzazione.

Ascolta la puntata in Podcast     

Lascia un Commento