Rutino, il Consiglio Comunale annulla le elezioni. Caso unico in Italia

Il Consiglio comunale di Rutino, all’unanimità ha votato la revoca della convalida dell’elezione a sindaco del primo cittadino, Gerardo Immerso. Si tratta del primo caso del genere in Italia. Dunque di fatto le elezioni comunali tenutesi il 5 giugno scorso sono dunque nulle.
Nella 
prossima primavera si tornerà alle urne ma ora spetterà al prefetto decidere se il Comune verrà commissariato o continuerà a governare il vicesindaco Michele Ferraro

A sancire la decadenza dalla carica, una condanna definitiva nel 2002 a carico del sindaco dunque incandidabile.

Il primo cittadino aveva anche deciso di autosospendersi per 18 mesi per evitare al Comune di produrre atti che sarebbero stati poi invalidati ma cio' non è servito ad evitare l'annullamento

Lascia un Commento