Ruggi, risolto il giallo del piede amputato trovato nella biancheria sporca

L’inchiesta interna voluta dal Manager Cantone e quella condotta dai Carabinieri del NAS, hanno svelato il mistero: le tre dita e parte di un piede ritrovati tra le lenzuola sporche del Ruggi di Salerno appartengono a una donna operata in chirurgia vascolare il 25 gennaio scorso. A darne notizia, Il Mattino.

L’inchiesta interna ha stabilito che lo smaltimento dell’arto e delle dita, ritrovati in un cassonetto di biancheria sporca, avrebbe seguito la normale procedura. Nessuna responsabilità dunque sarebbe addebitabile all’equipe operatoria

Lascia un Commento