Rubano gasolio e cavi in rame dalla stazione radar sul Monte Stella. Tre arresti

Tentato furto di gasolio e rame ieri mattina sulla vetta del Monte Stella, sede di una base LORAN che viene utilizzata come base radar dall’ENAV per il controllo del traffico aereo dei settori Est del Tirreno Centrale e del Tirreno meridionale.

Tre persone, provenienti dal Napoletano, due 37enni e un 31enne, a volto coperto, hanno provato ad asportare il gasolio contenuto nei serbatoi per alimentare la struttura e il rame contenuto in essa.

Dopo aver forzato il cancello di ingresso e disattivato alcuni sistemi di allarme, erano riusciti a trafugare oltre 10mila litri di gasolio e circa 200 metri di cavi in rame.

L’immediato intervento dei carabinieri di Sessa Cilento ha però permesso di arrestare subito uno dei responsabili e di recuperare i mezzi utilizzati per mettere a segno il furto e l’intera refurtiva.

Gli altri due si sono dati alla fuga nella vegetazione ma sono stati intercettati e bloccati intorno alle 16 di ieri, nei pressi della frazione San Giovanni di Stella Cilento, a bordo di un’auto partita dal napoletano per recuperali.

L’autista del veicolo, un militare dell’esercito, è stato denunciato per favoreggiamento.

I tre arrestati invece sono stati rinchiusi nel carcere di Vallo della Lucania

Lascia un Commento