Roscigno, riapre la Sp 342 anche grazie alla Banca Monte Pruno. Ascolta l’intervista al sindaco Pino Palmieri

Con la revoca dell’ordinanza di chiusura da parte della Provincia di Salerno, è stata riaperta questa mattina la strada provinciale 342, nel tratto che collega Roscigno e Corleto Monforte, interessata da un vasto movimento franoso che costrinse gli organi competenti a chiuderla nel 2010.

Dopo varie vicissitudini e l’interessamento del comune di Roscigno e della Banca Monte Pruno, è stato possibile riaprire l’arteria.

Molti i disagi per i cittadini, in questi anni, costretti ad un lungo tragitto per raggiungere scuole e uffici. Il provvedimento riguarda tutti i veicoli aventi portata inferiore 3,5 tonnellate con esclusione di camion, autobus e mezzi adibiti a trasporto speciale. Prescritto anche il limite di velocità di 30 km/h. È consentito, invece, il transito ai minibus, adibiti al trasporto scolastico, con massimo 16 posti.

La Banca Monte Pruno si è fatta carico di sostenere importanti costi connessi all’agibilità dell’arteria, tra cui studi geologici, manto stradale e segnaletica.

Sul posto questa mattina il Direttore generale della Bcc Monte Pruno, il parroco don Nicola Coiro per la benedizione, e il sindaco, Pino Palmieri, che Annavelia Salerno ha intervistato.
Palmieri su riapertura Sp342

Lascia un Commento