Roscigno, invito all’Asl per un ambulatorio mobile per effettuare screening sanitari

Il comune di Roscigno ha recentemente approvato una delibera per chiedere all’uso di Salerno di mettere a disposizione dell’ente un ambulatorio mobile dove poter effettuare screening sanitari, e contestualmente di provvedere ad un monitoraggio del territorio per individuare eventuali fattori ambientali dannosi per le persone.

L’iniziativa è stata intrapresa a seguito dell’interrogazione del parlamentare Francesco Castiello ai ministri della salute e dell’ambiente dal titolo “Tumori in aumento nel Cilento”, in cui il parlamentare pentastellato, in base ai dati forniti dalla Cooperativa dei medici di base “Parmenide” di Vallo della Lucania, esprime preoccupazione e chiede di saperne di più sulla situazione nel Cilento, zona incontaminata, lontana dai grandi complessi industriali, che tuttavia registra un gran numero di persone che si ammalano di tumore, con una percentuale più alta della media nazionale di casi.

Anche a Roscigno, secondo il sindaco Pino Palmieri, si registra un numero troppo elevato di casi. Da qui la decisione di chiamare in causa l’Asl per contribuire al progetto del comune, che è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori, al fine di rendere sempre più consapevole la popolazione dell’utilità di sottoporsi a visite, controlli ed esami preventivi.

Lascia un Commento