Roscigno, il 4 novembre scoprimento di una lapide in ricordo del Caporale Giuseppe Alessandro, caduto in guerra

In occasione della Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, il comune di Roscigno ricorderà i proprio caduti in guerra con una cerimonia che prevede un ricco programma, approvato dalla giunta comunale.

Quest’anno le celebrazioni saranno anche più sentite perché si concludono le commemorazioni del centenario per la fine della prima guerra mondiale. Anche da Roscigno partirono tanti giovani per i fronti del Veneto e del Trentino e tanti giovani non tornarono più: Roscigno, infatti, conta ben 19 caduti in occasione della Grande guerra.

Il programma delle celebrazioni del 4 novembre prevede alle 15.30 il ritrovo delle autorità e delle varie associazioni davanti al monumento dei caduti in Piazza Silvio Resciniti; alle 16 la benedizione e la deposizione della corona d’allora al monumento, con interventi del sindaco e delle autorità. A seguire sarà scoperta una lapide in memoria del Caporale Giuseppe Alessandro, caduto in guerra.

Lascia un Commento