Roscigno, dal 28 aprile all’1 maggio la Festa dell’asparago selvatico. Ascolta l’intervista

Enogastronomia ma anche musica e tanto divertimento per la IX edizione della “Festa dell’asparago selvatico” che si terrà a Roscigno dal 28 aprile al 1 maggio.

L’evento, messo in campo dal Comune di Roscigno, è sostenuto anche dal Centro Analisi Cliniche Biochimica di Padula, dalla Banca Monte Pruno, dal Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, dalla Regione Campania ed è organizzato in collaborazione con la Pro loco di Roscigno, Legambiente e le associazioni “Roscigno più” e “Terra Mia”.

L’obiettivo della kermesse è promuovere il territorio a 360 gradi partendo dai prodotti tipici e in particolare dall’asparago selvatico di Roscigno.

L’apertura degli stand è prevista alle 19.30 di sabato 28 aprile, giornata inaugurale della manifestazione. Seguirà il concerto de “L’Altro Zero”.

Domenica 29 aprile gli stand resteranno aperti anche a pranzo, mentre alle 21 Roscigno ospita la penultima tappa della spring edition di“Botteghe d’Autore”, con il coinvolgente live ad ingresso gratuito dei “Dirotta su Cuba”.

Lunedì 30 spazio ai “Nova Felix”, mentre la serata di chiusura sarà sviluppata intorno al “Premio Serafina” dedicato a Serafina Stabile, storica presidente dell’associazione “Roscigno Più”.

Tutto il programma dettagliato dell’evento QUI

Ne abbiamo parlato nella puntata di Eccellenze Salernitane in Tavola con una delle curatrici, Antonella Alessandro

l’asparago selvatico di roscigno

Lascia un Commento