Roscigno, centinaia di piante di marijuana in un terreno. Tre arresti

Sono state arrestate tre persone sorprese a coltivare una piantagione di canapa indiana nel comune di Roscigno.

La Finanza ha scoperto una piccola zona all’interno di un vasto appezzamento di terreno in cui, nascoste, venivano coltivate centinaia di piante di marijuana, ormai diventate alte oltre i due metri. La droga, una volta immessa sul mercato, avrebbe garantito introiti per circa 500mila euro.

L’intera piantagione veniva irrigata con un tubo nascosto – lungo oltre 150 metri – collegato ad un’autoclave.

I tre responsabili, tra i quali anche un noto trafficante originario di Lettere, in provincia di Napoli, Diro Gargiulo, con numerosi precedenti penali, sono stati colti in flagranza di reato e arrestati proprio mentre tagliavano e raccoglievano le piante.

Sono stati rinchiusi nel carcere di Salerno.

Lascia un Commento