ROMA – Vola l’aeroporto di Salerno. Incontro con il ministro Passera

Quaranta minuti di colloquio per individuare gli step da effettuare per il futuro del Costa D’Amalfi. Al tavolo romano, il ministro per lo sviluppo economico Corrado Passera, il governatore della regione Campania Stefano Caldoro, il sottosegretario Ciaccia e il presidente del consorzio aeroporto di Salerno Antonio Fasolino. 
E’ la seconda volta per Caldoro in circa un mese. A gennaio il governatore campano ha illustrato quelle direttive che poi sono state ricomprese nel Piano nazionale per lo sviluppo aeroportuale che ha di fatto sancito il rilancio dello scalo salernitano.
I partecipanti hanno convenuto sulla necessita di accelerare i tempi per sbloccare i fondi necessari per l’allungamento della pista, circa 49 milioni di euro.
Secondo i tecnici del Ministero e l’Enac, una volta a regime il sistema aeroportuale campano, potrà movimentare fino a 9 milioni di passeggeri ma per giungere a questi numeri è necessario rendere efficiente l’aeroporto salernitano.  
Per quanto riguarda la gestione, vi è allo studio lo strumento di governance, con la regione protagonista.

Lascia un Commento