Roma – Vetrella incontra Lupi. Al centro dell’incontro nuove infrastrutture per accesso a scali

L’assessore ai Trasporti della Regione Campania, Vetrella, ieri ha incontrato il ministro dei Trasporti Lupi per chiedere al Governo di finanziare e realizzare le infrastrutture di accesso ai tre aeroporti della Campania, e per la messa a sistema degli stessi nell’ambito della più ampia rete logistica regionale ed interregionale. Fra queste opere figurano l’ampliamento dell’aeroporto di Salerno, il completamento della metropolitana di Salerno con il collegamento con l’aeroporto.

Dalla riunione romana è emerso che il nuovo Piano in fase di preparazione, prevede per la Campania, nella rete aeroportuale nazionale, due aeroporti esistenti ed uno di nuova realizzazione a Grazzanise. L’aeroporto di Capodichino, inserito tra i 24 principali, nonché tra i 13 aeroporti "strategici"; l’aeroporto di Salerno, inserito tra i 18 considerati "di servizio". La Regione Campania conferma, dunque, il Piano ENAC per l’assetto del sistema aeroportuale regionale strutturato su tre poli: Napoli/Capodichino; Salerno/Pontecagnano e Grazzanise. Per Salerno in particolare si prevede un ruolo di complementarietà del traffico di Napoli, per particolari segmenti di traffico quali il charter, il low cost e il cargo, sulla base di interventi di adeguamento e allungamento della pista e anche di azioni di integrazione con lo scalo partenopeo.

Lascia un Commento