Roma – Tribunali, Fortunato e Pica su audizione al Ministero

E’ stata utile e positiva anche per il consigliere regionale Giovanni Fortunato, così come già dichiarato ieri pomeriggio a Radio Alfa dal consigliere Donato Pica l’audizione di ieri al Ministero della Giustizia sul caso della soppressione del Tribunale di Sala Consilina, accorpato a quello lucano di Lagonegro. Fortunato ha partecipato su delega del Presidente della Regione Caldoro e  ai tecnici del ministero – ha spiegato il consigliere regionale – è stato rappresentato una condizione di vera e propria deportazione nella quale sono costretti oggi i cittadini salernitani, soprattutto di Vallo di Diano e del Golfo di Policastro, smistati su Potenza per le questioni penali e su Salerno per quelle amministrative. Questioni sulle quali, Fortunato dice di aver trovato molta attenzione ed una seria disponibilità al dialogo che fa ben sperare.

“Il ministro della Giustizia – ha dichiarato Donato Pica – deve adottare immediatamente un decreto correttivo perché la soppressione del Tribunale Salese ed il conseguente accorpamento a quello di Lagonegro rappresenta un caso eccezionale  con la conseguenza di un esercizio della giustizia davvero problematico nelle materie di competenza esclusiva delle regioni stesse”. La politica, secondo il consigliere del Pd, ha il dovere di riappropriarsi del proprio ruolo. Pica annuncia che chiederà che si ritorni in aula con una nuova proposta di legge che possa ridare centralità alla funzione legislativa del parlamento.

Lascia un Commento