ROMA – Sequestrate nella sede del PDL 25mila tessere raccolte nel salernitano

Sequestrate nella sede nazionale del Pdl a Roma 25mila tessere del partito raccolte in provincia di Salerno. La notizia oggi è sulla prima pagina del Mattino di Salerno che parla di un provvedimento eseguito dai carabinieri del Ros nell’ambito di un’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia che riguarderebbe il tesseramento nei comuni di Nocera Inferiore, Nocera Superiore e Pagani. L’attenzione degli inquirenti, stando alla notizia riportata dal quotidiano, sarebbe rivolta al ruolo svolto da alcuni dirigenti del partito e da alcuni sostenitori nell’acquisire le tessere e i fondi utilizzati per pagarle. Nell’inchiesta sarebbe coinvolto anche il proprietario di una nota società sportiva.
Una notizia clamorosa che giunge a pochi giorni dal congresso provinciale del Pdl previsto per il primo week end di marzo.

Lascia un Commento