ROMA – Redditi, nel meridione vivono i più poveri

Le regioni del meridione sono quelle in cui vive la maggior parte di persone al di sotto della soglia di povertà. È quanto emerge dal ‘Rapporto Annuale 2008 del Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione economica sugli interventi nelle aree sottoutilizzate’ diffuso dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il primato negativo spetta alla Sicilia, dove risulta vivere, con redditi bassissimi, una persona su tre. Seguono la Basilicata dove vive il 28% circa delle persone al di sotto della soglia di povertà, la Calabria, la Sardegna, e la  Campania con il 24% circa. La regione in cui ci sono meno poveri, è il Veneto con il 3,4 % delle persone che vivono sotto la soglia di povertà.

Lascia un Commento