Roma – Monsignor Scarano a processo il 3 dicembre

E’ stata resa nota la data del processo, con rito immediato, per monsignor Nunzio Scarano, l’ex agente dei servizi Giovanni Zito e il broker Giovanni Carenzio, imputati per l’inchiesta del mancato rientro dalla Svizzera di 20 milioni di euro esportati illegalmente. L’udienza è prevista il 3 dicembre dinanzi alla quinta sezione penale del Tribunale di Roma. Lo ha deciso il gip Barbara Callari.
I reati ipotizzati nell’inchiesta vanno da concorso in corruzione, esportazione all’estero di valuta, violazione delle leggi fiscali e corruzione. Per il prelato salernitano c’è anche un’accusa di calunnia. L’inchiesta riguarda anche 
gli armatori D’Amico di Salerno che, secondo quanto emerso dalle indagini, sarebbero i titolari di soldi che dovevano essere riportata in Italia.
M
onsignor Scarano, che e’ agli arresti domiciliari a Salerno per motivi di salute, è anche al centro di una inchiesta, su un presunto riciclaggio di mezzo milione di euro, condotta della Procura salernitana.

Lascia un Commento