Roma – Mons. Scarano. Il Gip dispone il ricovero in ospedale

Mons. Nunzio Scarano sarà trasferito nelle prossime ore nell’ospedale Sandro Pertini di Roma. Lo ha disposto il gip del Tribunale di Roma, Callari, in base alla perizia del medico legale che nei giorni scorsi ha verificato le condizioni di salute del prelato, detenuto dal 28 giugno scorso nel carcere di Regina Coeli. La notizia è stata questa mattina confermata anche dal legale salernitano di don Nunzio, l’avvocato Silverio Sica secondo cui “Monsignor Scarano è affetto da una forma di arteropatia e necessita di cure costanti". Il sacerdote, come raccontato dal legale, sarebbe dimagrito notevolmente nei due mesi di detenzione. Proprio le precarie condizioni di salute del religioso, non avrebbero consentito l’interrogatorio davanti al pm Elena Guarino della Procura di Salerno, fissato il 27 scorso e invece rinviato a data da destinarsi. Scarano è in carcere dal 28 giugno scorso nell’ambito dell’inchiesta sul fallito tentativo di rimpatrio di 20 milioni di euro riconducibili agli imprenditori salernitani D’Amico.

Lascia un Commento