ROMA – Marconi interrogato, nulla a che vedere con il dossier Caldoro

Umberto Marconi, ex presidente della corte di appello di Salerno coinvolto nella caso della cosiddetta P3 è stato ascoltato ieri per oltre 4 ore dai pm incaricati dell’indagine. Marconi ha ribadito di non avere nulla a che vedere con il dossier con cui doveva essere screditata l’immagine dell’attuale governatore della Campania Stefano Caldoro. Il magistrato ha però confermati di conoscere gli altri indagati, il giudice tributario Pasquale Lombardi, Ernesto Sica, ex assessore all’avvocatura della Regione Campania e Arcangelo Martino, tutti coinvolti nel caso Caldoro.A determinare la convocazione in procura dell’ex presidente della corte di appello di Salerno sono state alcune intercettazioni telefoniche.

Lascia un Commento