Roma: Iniziato il dibattimento sul derby farsa tra Salernitana e Nocerina

E’ in corso davanti alla Commissione Disciplinare della Figc, il dibattimento sul caso del derby farsa Salernitana-Nocerina, disputato il 10 novembre scorso e interrotto dopo 20 minuti di gioco per raggiunto numero minimo dei giocatori della Nocerina, giocatori che prima della gara erano stati minacciati dai loro ultrà. Imputati nel processo sportivo ci sono 17 tesserati molossi, tra i quali il presidente del club, Luigi Benevento, l’amministratore unico Giovanni Citarella, il direttore generale Luigi Pavarese, l’allenatore Gaetano Fontana e il suo secondo Salvatore Fusco. Coinvolti anche il medico sociale Giovanni Rosati e 11 calciatori.

Deferita dal procuratore federale, Stefano Palazzi, la stessa società rossonera per violazione del codice di giustizia sportiva ''con le aggravanti della effettiva alterazione dello svolgimento e del risultato della gara''.

Lascia un Commento