ROMA – Iannuzzi, critiche al taglio dei treni in Campania

"Il ministro si è limitato a opporre il ruolo della Regione Campania e a scaricare sul ministro dell’Economia la questione delle risorse finanziarie disponibili". Così, il deputato salernitano del Pd Tino Iannuzzi, commenta la risposta del Ministero delle Infrastrutture, giunta attraverso il sottosegretario Mantovani, alla sua interrogazione parlamentare, presentata in merito alla decisione di Trenitalia di tagliare, 32 treni in Campania sull’intero territorio regionale. In particolare, sono dieci i tagli che riguardano i collegamenti ferroviari in arrivo o in partenza in provincia di Salerno, fra treni soppressi e treni limitati. "Il ministro ha, poi, esibito una nota di Ferrovie dello Stato, secondo cui il servizio assicurato dai treni soppressi e limitati verrebbe garantito da autoservizi sostitutivi, che in realtà sono del tutto inadeguati".

Lascia un Commento