Roccapiemonte (SA) – La Finanza sequestra 20 quintali di fuochi d’artificio illegali

Le Fiamme Gialle salernitane non aspettano il Natale ed intensificano i controlli per la prevenzione ed il contrasto dell’illecita detenzione e commercializzazione di artifizi pirotecnici. In particolare i finanzieri della Compagnia di Nocera Superiore, hanno scoperto un deposito di prodotti esplodenti detenuti illecitamente in assenza delle prescritte autorizzazioni. I fuochi, di considerevoli dimensioni, erano stati stoccati all’interno di un box/garage sottostante un palazzo di quattro piani, nella frazione Casali del comune di Roccapiemonte (SA) dove erano detenuti abusivamente in assenza di qualsivoglia misura di sicurezza. Il materiale esplodente, di varie tipologie, e di potenzialità dirompente, classificato dal Ministero dell’Interno come appartenente alla IV e V categoria, di origine cinese e nazionale, era depositato sul pavimento del locale all’interno di cartoni rappresentando un costante e grave pericolo per gli ignari occupanti dello stabile. Al termine dell’operazione sono stati sottoposti a sequestro complessivamente 657 artifizi esplodenti, per un peso complessivo di circa 20 quintali. Due persone sono state denunciate

Lascia un Commento