Roccapiemonte (SA) – 51enne picchia la moglie e distrugge casa, arrestato

Un 51enne incensurato è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. E’ accaduto a Roccapiemonte. I Carabinieri sono accorsi in aiuto della consorte, un’insegnante di 50 anni, che per sfuggire alla furia del marito, si era rifugiata nel bagno. L’uomo, in base ai primi rilievi dei militari, aveva prima percosso e minacciato di morte la moglie e poi aveva distrutto mobili e suppellettili. Non era la prima volta che la donna subiva violenza dal marito. Da circa due anni, quotidianamente, veniva vessata e talvolta costretta a subire violenze o a consegnare al marito somme di denaro. La 50enne è stata soccorsa e trasferita presso l’ospedale di Mercato San Severino con ferite in varie parti del corpo. Il marito è stato arrestato e sarà giudicato con rito direttissimo.

Lascia un Commento