Roccapiemonte, furto di rame ai pozzi dell’acquedotto comunale

Ancora problemi di erogazione dell’acqua a Roccapiemonte a causa del furto di un altro tubo di rame ad uno dei tre pozzi dell’acquedotto comunale collegato all’impianto elettrico, fondamentale per l’approvvigionamento idrico.

A comunicarlo è stato lo stesso sindaco Carmine Pagano che, nello scusarsi con i cittadini per il disagio, ha anche specificato che i carabinieri sono intervenuti per effettuare indagini mirate raccogliendo le immagini delle telecamere presenti in alcuni tratti. Inoltre già domani mattina saranno installate altre telecamere con le quali sarà effettuato un costante controllo direttamente dalla sede della società incaricata.

Lascia un Commento