Roccapiemonte, bene confiscato sarà sede della Polizia e dei Servizi Sociali

Il comune di Roccapiemonte otterrà un finanziamento da parte della Regione Campania di oltre 437 mila euro per ristrutturare un bene confiscato alla criminalità organizzata in via Roma, che verrà destinato a sede della Polizia locale e dei Servizi Sociali.

La Regione ha ammesso a finanziamento il progetto presentato dal Comune in riferimento al recupero e la rifunzionalizzazione di immobili confiscati, nell’ambito dell’accordo in materia di sicurezza, legalità e coesione sociale in Campania. I lavori di riqualificazione dell’immobile saranno ultimati a settembre 2019.

Lascia un Commento