Roccagloriosa (SA) – La mancata approvazione del bilancio fa cadere la giunta comunale

Lo strappo, peraltro da tempo nell’aria, si è consumato nell’ultima seduta del civico consesso. La mancata approvazione del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2012 ha causato la caduta della giunta e del consiglio comunale di Roccagloriosa. Il Prefetto di Salerno, Gerarda Maria Pantalone, ha immediatamente disposto la sospensione del consiglio nominando commissario prefettizio il Viceprefetto Giuseppina Supino. Quindi a breve si ritornerà alle urne per eleggere il nuovo parlamentino cittadino. Tre consiglieri di maggioranza (Speranza Gerundo, Attilio Pierro e Carmine Carbone) hanno votato contro il provvedimento. Un consigliere di minoranza, Maria Balbi, si è astenuto mentre hanno votato a favore – oltre all’ormai ex sindaco Giuseppe Balbi – un altro consigliere di maggioranza ed uno di minoranza. Quello del bilancio è un tema che nelle ultime settimane aveva messo in fibrillazione gli animi nella politica del piccolo centro del Basso Cilento. La bozza di bilancio fu presentata dal sindaco oltre i termini; la prefettura diede quindici giorni di proroga. Solo il 18 dicembre scorso, nell’ultima seduta del consiglio, il primo cittadino propone un emendamento per dimostrare la copertura finanziaria dei debiti fuori bilancio, giustificandone il ritardo con la conclusione di un ultimo accordo con alcuni creditori per le rateizzazione di pagamenti arretrati. Durante la seduta l’emendamento viene approvato con quattro voti favorevoli su sette. Ma il colpo di scena arriva dalla discussione e dalla successiva votazione: con tre voti contrari de un’astensione il bilancio di previsione 2012 e quello pluriennale 2012/2014 vengono bocciati.

Lascia un Commento