Roccadaspide (SA) – Domani un incontro contro la soppressione dell’ufficio del giudice di pace

Il comune di Roccadaspide, con il coinvolgimento degli altri comuni del territorio, continua la sua battaglia per evitare la soppressione dell’ufficio del giudice di pace, decisa da un recente decreto legislativo che prevede la chiusura di 674 uffici di Giudice di Pace su 846 esistenti in tutta Italia. L’amministrazione comunale retta da Girolamo Auricchio, ha proposto ai comuni dei territori limitrofi di farsi carico delle spese di mantenimento della struttura, che ammontano ad oltre 100mila euro all’anno. Dopo l’accettazione, nello scorso mese di gennaio, della proposta da parte dei comuni, domani il sindaco di Roccadaspide ha convocato un incontro alle 17 presso la sala consiliare: i sindaci saranno chiamati a definire tutti i dettagli della procedura. All’incontro si prevede anche la partecipazione degli avvocati del territorio.

Lascia un Commento