Roccadaspide (SA) – Chiusura ufficio postale: il comune ricorre al Tar

Contro la decisione di Poste Italiane di chiudere l’ufficio postale di Fonte, a partire dal prossimo 10 dicembre, il comune di Roccadaspide ha deciso di presentare ricorso al TAR, affidando l’incarico all’avvocato Lorenzo Lentini. Per il sindaco, Girolamo Auricchio, si tratta di un provvedimento scellerato che priva la popolosa località di Fonte di un servizio indispensabile, la cui assenza creerà problemi ai cittadini ma anche ai numerosi imprenditori della zona. Auricchio contesta anche la tesi di Poste Italiane che giustifica la scelta di chiusura dell’ufficio, ossia la distanza tra l’ufficio di Fonte e quello del capoluogo: per Poste Italiane sarebbe di soli 5,2 km, ma in verità la distanza è di 10,4 km.

Lascia un Commento