Roccadaspide (SA) – A breve la costruzione di un canile d’eccellenza

Il Comune di Roccadaspide ha deciso di affrontare il problema del randagismo costruendo un canile d’eccellenza in grado di togliere gli animali dalla strada e offrire loro un rifugio decoroso e tutte le cure che meritano. L’amministrazione guidata da Girolamo Auricchio ha chiesto nei mesi scorsi alla Regione Campania un finanziamento per la costruzione di una struttura basata su tecnologie all’avanguardia. Palazzo Santa Lucia accogliendo la richiesta del Comune di Roccadaspide ha erogato un finanziamento di circa 185mila euro che, uniti ai 22mila a carico del Comune, permetterà la costruzione di un canile in grado di ospitare un centinaio di bestiole di media taglia.
Il progetto prevede la realizzazione dei box per ospitare i cani, un ambulatorio, una sala chirurgica. Tra l’altro i box saranno dotati di impianto di smaltimento delle acque meteoriche e dei liquami; inoltre i box brevettati per il ricovero degli animali, con le nuove tecnologie automatizzate, aiuteranno a difendere gli animali da possibili infezioni veicolate da insetti perché in caso di attacco da parte di un insetto nocivo, il cane sarà messo automaticamente in isolamento per le cure del caso, e saranno controllati i valori ambientali al momento della puntura per evitarla automaticamente in futuro.

“Un progetto davvero imponente – afferma il sindaco Girolamo Auricchio – che sarà realizzato in una zona periferica del territorio, in località Difesa, adatta ad un canile”. Dal comune viene evidenziato che attualmente l’ente spende due euro al giorno per ogni cane randagio ricoverato presso la struttura di Sarno, ed arriva a spendere fino a 70mila euro all’anno. Con la costruzione del nuovo canile non solo si darà dignitosa accoglienza agli animali, ma si risparmierà notevolmente.

Lascia un Commento