Roccadaspide, la sala polifunzionale di Viale degli Ulivi potrà essere completata

A Roccadaspide la sala polifunzionale potrà essere completata.

La buona notizia è arrivata dal Tribunale di Salerno che ha messo fine ad una complicata vicenda che si protraeva dal 2014, da quando cioè il cantiere di Viale degli Ulivi era stato posto sotto sequestro. Dopo 4 anni è arrivata la svolta che l’amministrazione comunale è la città intera aspettavano da tempo.

Il Tribunale di Salerno, infatti, ha disposto il dissequestro dell’area di cantiere, quindi la ditta incaricata potrà portare a termine l’importante opera.

Il provvedimento del Giudice per le Indagini Preliminari disponeva la misura del sequestro con riferimento a diverse ipotesi di reato, ma la Terza Sezione Penale del Tribunale di Salerno ha accolto la richiesta dei legali della Opsa Costruzioni, ritenendo non più sussistenti le esigenze cautelari.

In particolare le contestazioni riguardavano  lo smaltimento dei rifiuti non pericolosi prodotti nel corso dell’intervento, che sono stati adeguatamente smaltiti, e l’utilizzo del materiale che, come ha evidenziato la difesa, era consono al progetto.

Infine, la difesa ha evidenziato che le violazioni contestate riguardano allo stato solo il sesto piano, per cui non era  giustificato il sequestro dell’intera opera. Accogliendo le istanze della difesa, il Tribunale ha disposto il dissequestro dell’area, fatta eccezione per il sesto piano.

Lascia un Commento