Roccadaspide, interviene il prefetto nello scontro fra sindaco e comandante della Polizia locale

La Prefettura di Salerno interviene nella vicenda che vede contrapposti il sindaco di Roccadaspide e il comandante del Vigili urbani del paese per la gestione della sosta e della mobilità in genere. Secondo il sindaco Gabriele Iuliano, il comandante Antonio De Rosa non gestisce adeguatamente la sosta, nonostante le numerose sollecitazioni da parte dell’amministrazione comunale, “contribuendo, con la sua condotta negligente – dichiara il primo cittadino – a ingenerare quotidianamente una situazione di vero caos”.

Nei giorni scorsi il sindaco di Roccadaspide ha inoltrato al vice Capo di Gabinetto della Prefettura di Salerno una dettagliata relazione contenente la lunga lista di comportamenti ritenuti inopportuni e inadeguati del comandante, i procedimenti disciplinari che pendono a carico dell’ufficiale, le numerose sanzioni disciplinari inflitte e i numerosi richiami dell’amministrazione comunale.

Prima ancora dalla Prefettura di Salerno era giunta al Comune una richiesta di chiarimenti sulla questione traffico e parcheggi conseguente ad una nota anonima partita da alcuni cittadini di Roccadaspide ed indirizzata appunto alla Prefettura, con la quale si invitava il Prefetto a sollevare dall’incarico sindaco e giunta e a commissariare il comune, vista la presunta incapacità di gestire la situazione.

La lettera, dai toni aspri, fa emergere la forte esasperazione dei cittadini di Roccadaspide per i disagi continui derivanti dal traffico, insinuando anche probabili vessazioni del comandante nei confronti di taluni cittadini delle contrade rurali.

Il sindaco, indignato e fortemente amareggiato, chiede quindi l’intervento del Prefetto perché assuma provvedimenti utili a far cessare questa insostenibile situazione.

Lascia un Commento