Roccadaspide: IMU sui terreni incolti, il commento del sindaco Auricchio (AUDIO)

A Roccadaspide cittadini sul piede di guerra per gli effetti di un decreto del Ministro dell'Economia secondo il quale i Comuni che hanno un'altitudine "al centro" superiore ai 281 mt. e fino a 600 mt. sono tenuti a pagare l'I.M.U. sui terreni agricoli se non risultano di coltivatori diretti e imprenditori agricoli.

Praticamente anche i proprietari dei terreni agricoli, su cui non si può coltivare per effetto della devastazione provocata dai cinghiali, dovranno pagare l’Imu.

Una decisione che aggrava la situazione per i Comuni ricadenti all'interno del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. 

Abbiamo raccolto il commento del sindaco di Roccadaspide, Girolamo Auricchio

Ecco cosa ci ha detto

Intervista Auricchio

Lascia un Commento