Ritrovati a Pellezzano i resti di un soldato tedesco morto nell’Operazione Avalanche

Il corpo di un soldato tedesco caduto durante la Seconda Guerra Mondiale è stato scoperto oggi nel territorio del comune di Pellezzano, tra Capezzano e Coperchia.
Ad individuarlo, i membri dell'associazione Salerno 1943. Il giovane fu colpito a morte forse dall'esplosione di una granata di artiglieria durante uno dei combattimenti più duri dell'operazione Avalanche. La battaglia per la conquista di questa posizione strategica si svolse in due riprese fra il 23 e il 25 settembre 1943. Sul piastrino del soldato si legge: "2./Inf. Ers. Btl.50 5459 B". Si tratterebbe quindi di un panzergrenadier, rimpiazzo della 2^compagnia del 50.mo battaglione di fanteria. Il suo numero di matricola era 5459, il gruppo sanguigno B.

Sono finora 6 i soldati caduti sul campo di battaglia dell'operazione Avalanche ritrovati dall'associazione Salerno 1943.

 

Lascia un Commento