Rissa in piazza a Salerno, un arresto. Le dichiarazioni del governatore De Luca

Una rissa è scoppiata nel tardo pomeriggio di ieri in Piazza San Francesco a Salerno. Per cause ancora da accertare tre gruppi di stranieri di nazionalità ucraina, rumena e marocchina hanno cominciato a picchiarsi. Durante la colluttazione sarebbe spuntato anche un coltello.

Alcuni residenti sono intervenuti per cercare di separarli. I carabinieri intervenuti con quattro volanti hanno sedato la rissa arrestando un cittadino di origini marocchine.

Sulla rissa è intervenuto con una nota anche il governatore della Campania Vincenzo De Luca.

“La rissa a Salerno, gli episodi delle ultime settimane che hanno visto protagoniste baby gang, e gli allarmi che arrivano con preoccupante cadenza dalle aree urbane, confermano che il problema della sicurezza è ormai la questione centrale nelle nostre città” così ha detto De Luca che poi ha lanciato un appello alle forze dell’ordine “che svolgono già un encomiabile lavoro”, affinchè venga messo in campo un piano di prevenzione e di repressione in relazione a ogni comportamento illegale che possa minacciare la serenità delle famiglie.

“Le nostre piazze e strade non sono e non devono essere terra di conquista per delinquenti, per chiunque violi la legge e le regole di vita civile, siano essi italiani o stranieri” così ha concluso De Luca

Lascia un Commento