Rissa a Marina di Camerota, ubriaco con la testa spaccata finisce in ospedale

Movida violenta a Marina di Camerota. Nella notte tra sabato e domenica, poco dopo l’una, è scoppiata una rissa in un noto locale situato a pochi passi dall’area mercatale.

Secondo una prima ricostruzione, a scatenare il caos sarebbe stata una violenta discussione nata tra alcuni clienti presenti nel locale tra cui un giovane extracomunitario.

Il ragazzo di circa 25 anni aveva alzato il gomito. Ubriaco, ha iniziato a dimenarsi all’interno del locale. Il suo modo di fare ad un certo punto ha iniziato ad infastidire gli altri clienti. In pochi minuti la situazione è degenerata. Prima una discussione verbale con alcuni ragazzi poi calci e pugni.

Nella rissa ad avere la peggio è stato proprio l’extracomunitario che nella lite ha riportato una brutta ferita alla testa.  Con una profonda ferita alla testa e il volto pieno di sangue è stato allontanato e lasciato a terra dinanzi alla guardia medica doveera presente una sola infermiera che ha chiesto aiuto poiché il ragazzo ferito mostrava evidenti segni di squilibrio ed era difficile anche soccorrerlo e medicarlo. Con l’aiuto di altri operatori sanitari il 25enne è stato caricato su un’ambulanza e accompagnato all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania per le cure necessarie. 

Sul caso stanno ora indagando i carabinieri che hanno raccolto le testimonianze degli altri clienti presenti nel locale e delle persone che hanno assistito al soccorso del ragazzo.

Lascia un Commento