Rischio sismico, la cultura della prevenzione con i volontari della Protezione Civile

E’ stata avvertita anche in Campania e nel Salernitano la violentissima scossa che ieri mattina, alle 7.41, ha colpito il centro Italia con una intensità pari a 6.5, più violenta delle precedenti scosse e pari a quella del terremoto dell’80.

Numerose le segnalazioni giunte ai Vigili del Fuoco, per richiedere verifiche su edifici che anche sui nostri territori presentavano già delle problematiche.

Il rischio sismico rimane dunque all’attenzione delle istituzioni ma anche dei cittadini che si chiedono quanto sia sicura la propria casa, in un territorio come il nostro che è ad alto rischio sismico.

Importante è sapere anche come comportarsi in caso di terremoti o di altre calamità. A diffondere la cultura della prevenzione ci pensano i tanti volontari della Protezione civile. 

Noi ne abbiamo parlato a Radio Alfa con il responsabile regionale campano, Bernardino Iuorio che ieri sera abbiamo incontrato a Teggiano in occasione di una iniziativa svoltasi nella Sala Parrocchiale “Pier Giorgio Frassati”, nella frazione Prato Perillo. Unaserata di solidarietà in favore delle popolazioni terremotate ma anche di divulgazione con esperti del settore.

Riascolta l'intervista QUI

Iuorio a Teggiano

Lascia un Commento