Riprendono i colloqui nelle carceri campane tra i detenuti e i loro parenti

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Nelle carceri campane riprendono i colloqui tra i detenuti e i loro parenti secondo il rispetto delle norme di tutela sanitaria nell’emergenza coronavirus.

A darne comunicazione è il garante dei detenuti della Regione Campania, Samuele Ciambriello. I detenuti avranno la possibilità di effettuare un colloquio entro fine maggio e due colloqui a giugno ed in queste occasioni, contestualmente, saranno anche consegnati i pacchi. Le misure prevedono che possa entrare una persona o, al massimo, due, sempre tenendo presente le specifiche caratteristiche dei singoli istituti penitenziari.

Nel salernitano le nuove disposizioni riguardano il carcere di Fuorni a Salerno, la casa circondariale di Eboli ed il carcere di Vallo della Lucania.

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp