Rinviati a giudizio medico ed ostetrica per la morte di un neonato a Battipaglia

Un medico ed una ostetrica dell’ospedale di Battipaglia saranno processati per la morte della piccola Sofia Maria, venuta alla luce alla 35esima settimana di gravidanza, il 16 gennaio scorso. Il giudice dell’udienza preliminare Piero Indinnimeo ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal pm Elena Guarino.

L’inchiesta fu aperta in seguito alla denuncia dei genitori della neonata, una coppia originaria della Romania, residente ad Agropoli. All’inizio delle indagini era indagato anche un terzo sanitario in servizio in una clinica privata di Agropoli la cui posizione è stata archiviata in quanto non responsabile della morte della neonata.

Lascia un Commento