Rimini – Geloso, seguiva la moglie chiudendosi nel portabagagli. Arrestato sarnese

Singolare episodio a Rimini. Un uomo originario di Sarno, ma trasferito con moglie e figlie a Rimini dal 2007, è stato arrestato dalla polizia per maltrattamenti in famiglia, minacce gravi, atti persecutori e mancata esecuzione dolosa del provvedimento del giudice che lo aveva allontanato dalla famiglia. L'uomo, un 41enne originario di Sarno, si stava separando dalla moglie e per seguire ogni suo passo si chiudeva nel portabagagli dell'auto della donna.
Quando la donna ha aperto il portabagagli per sistemarvi un aspirapolvere, ha scoperto l'ex rannicchiato sul fondo. Ne e' scoppiata una violenta lite alla presenza di un'amica di lei. Immediato l'intervento della polizia, che ha arrestato il salernitano.
la donna aveva denunciato il marito per violenze. Nel 2008 era anche finita in ospedale per le ferite riportate in seguito ad una violenta aggressione da parte dell'uomo.

Lascia un Commento