Rifiuti, uno spiraglio per le cooperative ma restano i problemi. L’intervento della Fiadel

Vertenza rifiuti in provincia di Salerno, la situazione resta critica nonostante i primi segnali sulla vicenda delle cooperative. Così Angelo Rispoli, segretario generale della Fiadel provinciale interviene sui problemi che attanagliano circa 100 operatori del comparto.

“Innanzitutto va risolta la questione dei lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 2 che si trascina ormai da tempo” sostiene Rispoli, “Inoltre, a questi vanno ad aggiungersi alcuni lavoratori senza un cantiere ben definito e la cui competenza è un rimpallo burocratico tra gli Enti. A Pontecagnano Faiano 30 operai non conoscono il loro futuro. Tutto dipende dal Consorzio di Bacino o dal Comune se istituiranno una gara d’appalto e con quali riflessi sull’occupazione. A Salerno a rischio l’appalto per la pulizia degli uffici giudiziari e delle strutture pubbliche attualmente della società Salerno Pulita. Si intervenga subito, gli operai meritano rispetto”.

Lascia un Commento