Rifiuti, protocollo tra 14 comuni salernitani per il Sub Ambito Distrettuale

14 Comuni della Piana del Sele e del Cilento hanno sottoscritto un nuovo protocollo d’intesa che predispone la proposta di un sub ambito distrettuale (SAD) all’Ente D’ambito Salerno (EdA) per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti urbani.

L’intesa, che punta a garantire efficienza nei servizi e sicurezza per i cittadini è stata realizzata tra i Comuni di Eboli, Agropoli, Albanella, Altavilla Silentina, Capaccio-Paestum, Cicerale, Giungano, Laureana Cilento, Lustra, Ogliastro Cilento, Perdifumo, Prignano Cilento, Rutino e Torchiara.

L’obiettivo è una maggiore efficienza gestionale e una migliore qualità del servizio all’utenza, ottimizzando gli interventi così come previsto dalla normativa regionale del 2016. Eboli è stato indicato come Comune capofila e sarà referente per conto degli altri sottoscrittori. L’intesa si sviluppa attraverso uno studio preliminare di cui si è fatto carico il comune di Capaccio-Paestum, attraverso la società controllata Paistom. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento