Rifiuti, la Campania al terzo posto della classifica con le tariffe più alte

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Rifiuti sempre più cari per le tasche del contribuente. E fra le regioni con le tariffe più alte c’è la Campania. Si piazza al terzo posto con un costo medio di 205 euro per abitante, superiore di circa 22% rispetto alla media italiana.

Al top della classifica, stilata dalla Confartigianato, c’è la Regione Lazio con un costo di 214 euro per abitante, superiore di oltre il 27% rispetto alla media nazionale. Al secondo posto fra Lazio e Campania si piazza la Toscana con 208 euro. All'altro capo della classifica, la regione più virtuosa è il Molise dove i cittadini pagano 123 pro capite.

 

La Confartigianato spiega che le tariffe per la raccolta in Italia negli ultimi 5 anni sono aumentate di oltre il 22% e, nelle regioni in cui sono più salate, peggiore è la qualità del servizio.

La rilevazione di Confartigianato ha calcolato il costo del servizio di igiene urbana per le tasche di famiglie e imprenditori che in media in Italia, nel 2014, per tasse e tariffe hanno pagato 168 euro pro capite, per un totale di oltre 10 miliardi

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento